Fibremap

Mappaggio automatico dell’orientazione delle fibre durante la fabbricazione di parti in fibra di carbonio.
Il progetto punta allo sviluppo di un meccanismo di controllo qualità automatico per migliorare il processo di deposito delle fibre di carbonio su pezzi complessi.
Vi è una forte necessità nel settore dell’automotive di sistemi automatici che eseguano il controllo qualità e migliorino i processi di “draping” delle fibre per permettere elevati volumi di produzione. La tecnologia che si sta sviluppando nel progetto includerà un nuovo sistema di sensori per il rilevamento affidabile dell’orientazione delle fibre, in combinazione con un sistema robotico per la scansione di parti complesse.
Il tutto è basato su una nuova tecnologia che utilizza modelli di riflessione delle fibre di carbonio per risolvere i problemi incontrati con i precedenti approcci basati sulla visione.
I dati provenienti dal sistema di controllo saranno inseriti in un simulatore di “draping” delle fibre per migliorare la precisione dei processi.
Con il termine “draping” si indica il processo di deposito di materiale di carbonio intrecciato su parti 3D tipicamente complesse (preformate) con l’obbiettivo di avere le fibre orientate lungo direzioni specifiche determinate tramite calcoli ad elementi finiti. Tutto questo è fatto per massimizzare il rapporto resistenza/peso del pezzo

fibremap

Vi è una forte tendenza nel settore automobilistico verso parti leggere per diminuire i consumi di carburante, considerando anche le esigenze dei veicoli elettrici. Impostare il processo di fabbricazione per una parte complessa richiede fino a 50 preforme attraverso miglioramento per tentativi ed errori. I processi produttivi attuali non sono sufficienti per coprire i volumi attesi di più di 100.000 pezzi all’anno.
Il progetto mira a ridurre i tempi di sviluppo dei processi del 90%, consentendo un controllo qualità automatico al 100% di orientazione delle fibre. Il consorzio del progetto è composto da partner europei chiave nella simulazione del “draping” delle fibre, nella produzione di parti in carbonio per l’industria dell’automotive, sviluppatori di sensori ed esperti di robotica. È infine complementato da un gruppo di produttori di auto europei che sono collegati al progetto in qualità di partner associati.

Il progetto è finanziato dalla Commissione Europea nell’ambito del 7° Programma Quadro nel settore ICT (Grant No. 284607).

Durata del progetto: Settembre 2013 – Agosto 2016

Sito ufficiale: Fibremap.eu